Il Perito in Grafica e Comunicazione si colloca nel campo della comunicazione interpersonale e dimassa, con particolare riferimento all’uso delle tecnologie per produrla. Interviene nei processiproduttivi che caratterizzano il settore della grafica, dell’editoria, della stampa e i servizi ad essicollegati, curando la progettazione e la pianificazione dell’intero ciclo. Conosce le tecniche della grafica tradizionale e contemporanea, gli aspetti teorico-scientifici e quelli metodologici. Con le proprie conoscenze risolve, in modo ottimale, le sfide poste dalla comunicazione visiva ed è in grado di realizzare prodotti funzionali, di impatto ed unici, grazie ad una progettualità mirata. Obiettivo non secondario è lo sviluppo della creatività: capacità produttiva che deve distinguersi nel mondo del lavoro

GRAFICA E COMUNICAZIONE

CLASSI

Lingua e letteratura italiana

4

4

4

Storia

2

2

2

Lingua inglese

3

3

3

Matematica

3

3

3

Complementi di matematica

1

1

 

Teoria della comunicazione

2 (a)

3 (a)

Progettazione multimediale

4 (a)

3 (a)

4 (b)

Tecnologie dei processi di produzione

4 (a)

4 (a)

3 (b)

Organizz. e gestIONE dei processi produttivi

 

4 (b)

Laboratori tecnici

6 (a)

6 (a)

6 (b)

Scienze motorie e sportive

2

2

2

Religione Cattolica o attività alternative

1

1

1

TOTALE ORE

32

32

32

(a) secondo biennio: 17 ore di co-presenza in laboratorio dell’I.T.P.(b) quinto anno: 10 ore di co-presenza in laboratorio dell’I.T.P.Nota: I.T.P. = Insegnante Tecnico Pratico

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.